Nella vita di tutti i giorni, nella coppia  e nella famiglia possiamo incontrare delle difficoltà a gestire alcune situazioni e ciò conduce ad un senso di stress personale che si ripercuote  sulle persone che ci sono accanto.

Vi sono in particolare dei periodi critici come:

  • difficoltà di comunicazione nella coppia
  • Le fasi di crescita del bambino e la relazione con i genitori
  • L’adolescenza nelle sue prime esperienze affettive
  • Difficoltà scolastiche e lavorative dei figli
  • Mancanza di dialogo tra genitori e figli
  • Situazioni di separazione, divorzio o lutto

In queste situazioni spesso il nodo cruciale è la difficoltà di innestare un cambiamento positivo . Lo psicologo ha un ruolo cruciale in questo processo.

Lo psicologo familiare

Lo psicologo familiare ha come obbiettivo quello di prevenire il disagio psicologico prima che possa diventare un serio problema per la persona e per i suoi familiari.

Lo psicologo di famiglia si propone di offrire un’assistenza psicologica di base  rivolta sia all’individuo che alla coppia ed a tutti i membri della famiglia. Così ogni persona viene aiutata a meglio comprendere i primi segni di un problema e ad individuare per tempo le risposte più adatte.

Quindi lo psicologo di famiglia promuove la salute psicologica della famiglia affiancandola nei periodi faticosi della vita.

Dott.ssa Nadia Calderaro

vedi anche:

La terapia sistemica: su che principi si basa?

La terapia per l’infedeltà: come superare un tradimento

Annunci