Avere fiducia in te stesso ti aiuta a sentirti più sicuro, capace di superare le difficoltà e di sviluppare la forza necessaria per raggiungere i tuoi obiettivi. Inoltre, questo sentimento di benessere interiore si manifesta attraverso la qualità delle relazioni interpersonali. Il vero amore e l’amicizia sono in grado di rinforzare la stima di sé: se sono ci si sente visti e apprezzati la fiducia in se stessi inizia a traballare…

Come migliorare la fiducia in se stessi?

Come si può migliorare la fiducia in se stessi per raggiungere il successo al livello personale e lavorativo? Non ci sono ricette miracolose, ma una serie di suggerimenti vi aiuteranno, con determinazione e tempo, a rafforzare la vostra personalità e la stima in voi stessi:

  1. Smetti di paragonarti agli altri. Misura la tua evoluzione da te stesso. Per farlo, poniti degli obiettivi e sviluppa un piano d’azione per raggiungerli entro un lasso di tempo ragionevole. Il confronto sarà tra come ti vedevi nel passato e come sei ora nel presente, cosa sei riuscito a portare a termine? Quali obiettivi hai raggiunto? Quali esperienze e abilità hai maturato nel tempo?
  2. Circondati di persone che realmente ti apprezzano. Intendo dire, fai progetti con quegli amici con cui ti senti bene. Rimuovi dalla tua agenda, quei contatti che tieni solo per puro compromesso sociale. Si tratta di essere felici e scommettere sulla gioia.
  3. Fatti conoscere per chi sei davvero. Non mettere barriere o muri per proteggerti. Abbi il coraggio di dire la tua opinione di fronte agli altri su questioni importanti. Prendi l’iniziativa, trova il coraggio di proporre le tue idee e sii disposto ad accettare che a volte l’altra persona possa anche respingerle liberamente. Tuttavia, il tuo valore non dipende da un fattore esterno, ma da te stesso. Evita l’artificio delle apparenze e goditi dell’arte di essere te stesso.
  4. Cambia i pensieri negativi in positivi. Smettila di criticarti e di essere sabotatore di te stesso. Sei una persona preziosa, talentuosa e creativa. Tutto quello che devi fare è scoprire la tua strada e trasformare i tuoi punti di forza in azioni concrete e risultati visibili a te stesso. Quali sono le tue risorse? In quali contesti potrebbero diventare delle opportunità?
  5. Coltiva emozioni positive, soprattutto l’amore. Potresti autostima2partecipare ad attività di volontariato, migliorare la comunicazione nella relazione di coppia, fare un regalo a sorpresa a tua madre, essere un sostegno per il tuo migliore amico in un momento di difficoltà… L’amore ti fa sentire meglio, al contrario, l’invidia e la gelosia distruggono la bellezza interiore.
  6. Taglia le ali alla paura. Molte persone vivono connesse con la paura che si annida dietro un’idea: “non posso “. Il vero fallimento è nel non provare a fare nulla per far avverare un sogno. Perché, soprattutto in questo caso, si perde sia la fiducia in se stessi che la motivazione.
  7. Rendi la tua vita piacevole ogni giorno. Trova spazio e tempo per stare con te stesso, coltiva le tue passioni, migliora la tua creatività, incoraggia l’introspezione… in breve, goditi il tuo mondo interiore, perché può essere il tuo rifugio di calma e benessere in ogni circostanza.
  8. Sii coerente con i tuoi pensieri. L’azione è sempre preceduta da un’idea. Sii onesto con te stesso e gli altri, e loro ti rispetteranno nello stesso modo.E’ comprovato che l’onestà produce ammirazione e successo nella vita. Fai errori senza drammi: qualsiasi momento è buono per ricominciare e chiedere scusa con il cuore!
  9. Conosciti di più e meglio. Puoi essere il tuo migliore amico. Oppure, quando non ti ami abbastanza, puoi anche diventare il tuo più grande nemico da un punto di vista emotivo. Coltiva le tue virtù e accrescile nel tempo. Puoi anche intraprendere un breve percorso psicologico per apprendere strategie utili per aumentare la tua autostima e conoscerti meglio attraverso la guida di un professionista.

Dr.ssa Nadia Calderaro

 

Annunci