“Goditi il momento” è un’espressione eccessivamente usata ma che viene applicata davvero meno di quanto dovrebbe. Vivere nel qui e ora implica riflettere sulla nostra esistenza, sia personalmente che professionalmente, qualcosa che pochissime persone fanno durante le loro giornate.

Forse a causa della mancanza di tempo o dello stress quotidiano ci dimentichiamo di fermarci e godere del momento presente. Ci dimentichiamo quanto sia importante chiederci come stiamo e come possiamo apprezzare di più la vita. Le risposte a tre domande ci permetteranno di evolvere e rendere più efficace la nostra crescita personale.

Riflettere su ciò che stiamo vivendo ci permette di semplificare il presente e far chiarezza su ciò che vogliamo fare in futuro, potremmo così godere di più del nostro qui e ora.

Per poter percepire un senso di benessere interiore è fondamentale semplificare il nostro percorso di vita, sentendoci consapevoli che stiamo percorrendo la strada giusta: sentirci dentro a un contesto arricchente fa sentire pieni di energia ed entusiasmo nell’affrontare le sfide di ogni giorno e ci guida ad ottenere ciò che vogliamo.

Per ottenere tutto ciò può essere utile porsi le prossime tre domande che proporrò e metterle in pratica nella vita di tutti i giorni:

1. Per cosa ti stai sforzando in questo momento?

directionsÈ vero che non tutte le persone si sforzano per raggiungere uno scopo o semplicemente per sentirsi meglio ma sono ferme e lasciano che il tempo passi lamentandosi inconsciamente perché nulla cambia. Se ci si sente in questo modo, sarebbe utile identificare ciò che si desidera, avendo chiaro quali obiettivi si vorrebbe raggiungere.

Entrambi gli aspetti sono importanti per semplificare il presente e migliorarlo. Non è sufficiente avere un obiettivo e non fare nulla per raggiungerlo, né serve lottare senza aver chiaro in mente il perché lo facciamo.

Tuttavia, la maggior parte delle persone non considera queste due variabili. Se provate a chiedere alle persone attorno a voi il perché della loro routine o del loro stress, molto probabilmente molte di loro vi risponderanno “perché lo devo fare!”.

Quando ci chiediamo: “Per cosa mi stò sforzando così tanto?”, possiamo anche diventare maggiormente consapevoli che siamo stressati per quello che non abbiamo, siamo troppo proiettati nel futuro e che non stiamo dando la giusta importanza e il giusto riconoscimento personale per tutto ciò che abbiamo già ottenuto!

La risposta a questa domanda ti farà comprendere che hai una convinzione errata ovvero che non ti sentirai mai bene o felice finché non avrai ottenuto tutto quello che “pensi di aver bisogno”.

Al contrario, quando inizierai a sforzarti di raggiungere un obiettivo alla volta, noterai che il tuo benessere aumenterà quasi immediatamente.

2. A cosa sei legato e cosa puoi lasciar andare?

Aggrapparsi a qualcosa o a qualcuno, anche se ci fa male, è un’abitudine che gli esseri umani fanno in modo innato. Ogni giorno vediamo noi stessi immersi in una moltitudine di attività e cattive abitudini che non siamo in grado di lasciare da parte o dimenticare.

È ben noto a tutti noi il potere che, per esempio, hanno alcune persone tossiche sulla nostra autostima, pensieri e sentimenti. Queste cattive compagnie generano un danno a noi che, paradossalmente, non siamo in grado di lasciar andare.

Pertanto, se si vuole iniziare a semplificare il presente per essere in grado di godere di più di esso, è importante prendere in considerazione tutto ciò a cui siamo aggrappati e lasciarlo andare. Quando lo farete, vi renderete conto che molti dei vostri problemi o sofferenze erano evitabili.

3. Con chi vuoi trascorrere più tempo?amici

Una delle frasi più conosciute nel mondo della crescita personale è la seguente: “Noi siamo la media delle cinque persone con cui trascorriamo la maggior parte del tempo.”

Tuttavia, la maggior parte di noi non ha scelto consapevolmente con chi vuole condividere la propria vita.

E’ invece fondamentale cominciare a chiedersi di chi ci si vuole circondare per godere pienamente del qui e ora.

Per fare questo, vi invito a visualizzare all’interno della vostra cerchia di persone quali contribuiscono maggiormente al vostro benessere.

 Come si può dare priorità al queste persone? Anche se a volte può essere difficile, è necessario iniziare a limitare tutte quelle attività che si fanno durante il giorno e che in realtà non portano nulla, sono sprechi di tempo ed energie, ed ecco che lo spazio per queste persone, importanti per il nostro benessere, si trova! Rinforzare il legame con queste persone e mettersi d’accordo con loro per degli incontri settimanali è un modo per valorizzare il presente. Programmare gli incontri è importante per vedersi senza scuse o barriere che lo impediscono.

Ricordati di valorizzare ciò che gli altri ti doneranno in termini di tempo e ascolto. Iniziate a diminuire lo spazio verso coloro che non hanno tempo o piacere di stare con voi, questo semplificherà la vostra esistenza, e triplicherà lo spazio disponibile per con coloro per cui “vale davvero la pena!”.

Vedi anche:

Conoscersi e coltivare la fiducia in se stessi

Lo STRESS: 3 tecniche per curarlo

Il senso di colpa

 

Annunci